Classe 4.2 - Materie soggette ad accensione spontanea



Etichetta classe 4.2

Sono compresi nella classe 4.2 quelle sostanze che sono suscettibili di riscaldamento spontaneo nelle normali condizioni di trasporto, oppure che possano riscaldarsi e poi incendiarsi a contatto dell'aria.
Rientrano in questa divisione:
- LE SOSTANZE PIROFORICHE (solide e liquide)
- LE SOSTANZE AUTO-RISCALDANTI

Le sostanze piroforiche, che sono materie, comprese miscele e soluzioni, liquide o solide, che anche in piccola quantità, a contatto con l’aria, si accendono entro 5 minuti. Queste materie, tra quelle della presente classe, sono le più soggette all’accensione spontanea.

Le materie e gli oggetti auto-riscaldanti , che sono materie e oggetti, comprese miscele e soluzioni, che, a contatto con l’aria, sono suscettibili d’auto-riscaldarsi senza apporto d’energia. Queste materie possono accendersi solo se in grande quantità (chilogrammi) e dopo un lungo periodo (ore o giorni).

L’auto-riscaldamento di una materia è un processo dove la reazione graduale della materia con l’ossigeno dell’aria genera calore. Se il tasso di produzione del calore è superiore al tasso di smaltimento del calore, allora la temperatura della materia aumenta, la qual cosa può portare, dopo un tempo di induzione, all’autoaccensione e alla combustione.