Etichette - Placche per merci pericolose

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 1

Etichetta classe 1 divisione 1.1 Etichetta classe 1 divisione 1.2

La classe 1 è la classe che racchiude:

a) Tutte le materie solide o liquide (o miscele di materiale) che sono soggette, per reazione chimica, allo sviluppo di gas a una temperatura, una pressione e a una velocità tale a provocare danni nelle vicinanze. Alla classe 1, appartengono anche tutte le materie pirotecniche cioè quelle materie o miscele di materie destinate alla produzione di effetti calorifici, luminosi, sonori, gassosi o fumogeni o una combinazione di tali effetti.

b) Gli oggetti esplosivi, cioè gli oggetti contenenti una o più materie esplosive o pirotecniche;

c) Le materie e gli oggetti non menzionati qui sopra, ma che siano fabbricati al fine di produrre un effetto pratico per esplosione o n effetto pirotecnico.

La classe 1, viene suddivisa in divisioni ciascuna con caratteristiche differenti, Su ogni etichetta, deve essere indicata la divisione ed il gruppo di compatibilità come definito nei regolamenti ADR, RID, IMDG e IATA.


Caratteristiche di pericolosità: Possono avere proprietà ed effetti diversi quai: detonazione di massa, proiezione di frammenti, fuoco o flusso di calore intenso, produzione di luce intensa, rumori o fumi intensi. Sensibili agli urti e/o impatti e/o calore.

Istruzioni in caso di pericolo: Mettersi al riparo, ma stare lontano dalle finestre.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe
Etichetta classe 1 divisione 1.3 Etichetta classe 1 divisione 1.4
Etichetta classe 1 divisione 1.5 Etichetta classe 1 divisione 1.6

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 2.1

Etichetta classe 2.1

Sono compresi nella classe 2.1 tutti i gas che alla temperatura di 20°C e alla pressione di 101,3 kPa:
a) formano una miscela infiammabile se mescolati con aria in concentrazione pari al 13% o meno; oppure
b) hanno un campo d’infiammabilità con l’aria non inferiore al 12%, qualunque sia il limite più basso d’infiammabilità.


Caratteristiche di pericolosità: rischio di intossicazione, possono essere sotto pressione, possono causare ustioni e/o congelamento, i contenitori possono esplodere se riscaldati.

Istruzioni in caso di pericolo: mettersi al riparo, tenersi fuori da zone basse.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 2.2

Etichetta classe 2.2

Sono compresi nella classe 2.2 tutti i gas refrigerati liquidi, o quelli che, ad una pressione pari o superiore a 280 kPa e a 20°C:
a) sono asfissianti, cioè diluiscono o sostituiscono l'ossigeno dell'aria;
b) sono ossidanti, cioè possono facilitare, perché producono ossigeno, la combustione di altri materiali in misura superiore rispetto all’aria;
c) hanno le caratteristiche di pericolosità indicate nella definizione (pressione più temperatura) senza avere altre caratteristiche quali infiammabilità o velenosità.


Caratteristiche di pericolosità: rischio di intossicazione, possono essere sotto pressione, possono causare ustioni e/o congelamento, i contenitori possono esplodere se riscaldati.

Istruzioni in caso di pericolo: mettersi al riparo, tenersi fuori da zone basse.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 2.3

Etichetta classe 2.3

Sono compresi nella classe 2 divisione 2.3 tutti i gas che:
a) sono noti come tossici, o corrosivi, o dannosi per la salute umana;
b) si presume siano velenosi, o corrosivi, o dannosi, secondo una formula precisa di identificazione del livello di tossicità.


Caratteristiche di pericolosità: rischio di intossicazione possono essere sotto pressione, possono causare ustioni e/o congelamento, i contenitori possono esplodere se riscaldati.

Istruzioni in caso di pericolo: usare la maschera di evacuazione di emergenza, mettersi al riparo, tenersi fuori da zone basse.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 3

Etichetta classe 3

La classe 3 comprende:
- LIQUIDI INFIAMMABILI;
- ESPLOSIVI LIQUIDI DESENSIBILIZZATI.
Per i liquidi infiammabili si intende :
liquidi o miscele di liquidi o liquidi contenenti solidi in soluzione o in sospensione (ad esempio vernici, smalti etc.), che emettano vapori infiammabili, entro la temperatura di 60°C (punto d’infiammabilità o “flash point”), alla prova in crogiolo chiuso o entro 65.6°C, alla prova in crogiolo aperto.


Caratteristiche di pericolosità: Rischio di incendio, rischio di esplosione, i contenitori possono esplodere se riscaldati.

Istruzioni in caso di pericolo: Mettersi al riparo, tenersi fuori da zone basse.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 4.1

Etichetta classe 4.1

Sono compresi nella classe 4.1 tutti quei solidi che, durante il trasporto, sono facilmente combustibili, oppure causino, o contribuiscano a causare incendi per sfregamento; sostanze autoreagenti che possano esprimere una forte reazione esotermica; esplosivi desensibilizzati che, comunque, possano esplodere se non sufficientemente diluiti.
Le tre tipologie di prodotti appena citati si possono definire sinteticamente:
- INFIAMMABILI SOLIDI ;
- SOSTANZE AUTOREAGENTI;
- ESPLOSIVI SOLIDI DESENSIBILIZZATI.


Caratteristiche di pericolosità: Rischio di incendio, infiammabili o combustibili, possono incendiarsi per calore, scintille o fiamme. Possono contenere materie autoreattive che possono subire una decomposizione esotermica se viene fornito calore, se a contatto con altre materie, per frizione e urti. Ciò può comportare lo sviluppo di gas o vapori nocivi e infiammabili o l’autoaccensione, i contenitori possono esplodere se riscaldati, rischio di esplosione degli esplosivi desensibilizzati.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 4.2

Etichetta classe 4.2

Sono compresi nella classe 4.2 quelle sostanze che sono suscettibili di riscaldamento spontaneo nelle normali condizioni di trasporto, oppure che possano riscaldarsi e poi incendiarsi a contatto dell'aria. Rientrano in questa divisione:
- LE SOSTANZE PIROFORICHE (solide e liquide)
- LE SOSTANZE AUTO-RISCALDANTI

Caratteristiche di pericolosità: rischio di incendio per accensione spontanea se gli imballaggi vengono danneggiati o se fuoriesce il contenuto, possono reagire violentemente con l’acqua.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 4.3

Etichetta classe 4.3

Sono sostanze che, per reazione con l’acqua, sviluppano gas infiammabili suscettibili di formare miscele esplosive con l’aria, come pure gli oggetti contenenti tali sostanze.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di incendio ed esplosione a contatto con l’acqua.

Istruzioni in caso di pericolo: Le materie fuoriuscite dovrebbero essere mantenute asciutte coprendo le perdite.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 5.1

Etichetta classe 5.1

La classe 5.1 comprende le materie che, senza essere necessariamente combustibili esse stesse, possono in genere, cedendo ossigeno, provocare o favorire la combustione di altre materie, e gli oggetti contenenti tali materie.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di violenta reazione, di incendio ed esplosione a contatto con materie combustibili o infiammabili.

Istruzioni in caso di pericolo: Evitare miscelazioni con materie infiammabili o combustibili (esempio: segatura).

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 5.2

Etichetta classe 5.2

La classe 5.2 comprende i perossidi organici e le preparazioni di perossidi organici. I perossidi organici sono materie soggette a decomposizione esotermica a temperature normali o elevate. La decomposizione si può innescare per effetto del calore, di sfregamento, d’urti o di contatto con impurezze (per esempio acidi, composti dei metalli pesanti, ammine). La velocità di decomposizione aumenta con la temperatura e varia secondo la composizione del perossido organico. La decomposizione può provocare uno sviluppo di vapori o di gas infiammabili o nocivi. Alcuni perossidi organici devono essere trasportati con un controllo della temperatura. Alcuni perossidi organici possono subire una decomposizione esplosiva, soprattutto in condizioni di confinamento. Questa caratteristica può essere modificata mediante l’aggiunta di diluenti o l’impiego di imballaggi appropriati. Numerosi perossidi organici bruciano violentemente. Deve essere evitato il contatto dei perossidi organici con gli occhi. Alcuni perossidi organici provocano lesioni gravi alla cornea, anche dopo un contatto breve, o sono corrosivi per la pelle.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di decomposizione esotermica ad alte temperature, a contatto con altre materie (come acidi, composti di metalli pesanti o ammine), per frizioni o urti. Ciò può comportare lo sviluppo di gas o vapori nocivi e infiammabili o l’autoaccensione.

Istruzioni in caso di pericolo: Evitare miscelazioni con materie infiammabili o combustibili (esempio: segatura).

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 6.1

Etichetta classe 6.1

La classe 6.1 comprende le materie tossiche di cui si sa per esperienza, o di cui si può presumere, secondo le sperimentazioni fatte sugli animali, che possono, in quantità relativamente modesta, con un’azione unica o breve, nuocere alla salute dell’uomo o causarne la morte per inalazione, per assorbimento cutaneo o per ingestione.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di intossicazione per inalazione, contatto con la pelle o ingestione, rischio per ambienti acquatici o sistemi fognari.

Istruzioni in caso di pericolo: Usare la maschera di evacuazione d’emergenza.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 6.2

Etichetta classe 6.2

La classe 6.2 comprende le materie infettanti che sono materie di cui si sa o si ha ragione di credere che contengano agenti patogeni. Gli agenti patogeni sono definiti come microrganismi (compresi batteri, virus, rickettsie, parassiti, funghi) e altri agenti come i prioni, che possono causare malattie all’uomo o agli animali. Le materie infettanti sono divise nelle seguenti categorie:
- Categoria A: Materia infettante, comprende quelle sostanze infettive le quali, se si verifica una casuale esposizione alle stesse, potrebbero causare, a uomini o animali vivi, invalidità permanente, minaccia alla vita stessa o una malattia incurabile.
- Categoria B: Materia infettante che non soddisfa i criteri di classificazione della categoria A.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di infezione, può causare gravi malattie all’uomo o agli animali, rischio per ambienti acquatici o sistemi fognari.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 7

Etichetta classe 7

La classe 7 comprende qualsiasi materiale contenente radionuclidi nel quale l’attività specifica e l’attività totale della spedizione superano i valori specificati nei manuale della tipologia di trasporto utilizzata.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di irraggiamento esterno ed interno.

Istruzioni in caso di pericolo: Limitare il tempo di esposizione.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 8

Etichetta classe 8

La classe 8 comprende le materie e gli oggetti contenenti materie di questa classe che, per la loro azione chimica, attaccano i tessuti epiteliali della pelle e delle mucose con i quali entrano in contatto o che, in caso di dispersione, possono causare danni ad altre merci o ai mezzi di trasporto, o distruggerli. Il titolo della presente classe comprende inoltre le materie che formano un liquido corrosivo solo in presenza d’acqua o che, alla presenza dell’umidità naturale dell’aria, producono vapori o nebbie corrosivi.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di ustioni per corrosione, possono reagire violentemente fra loro, con l’acqua e con altre sostanze, le materie fuoriuscite possono sviluppare vapori corrosivi, rischio per ambienti acquatici o sistemi fognari.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe

Etichette / Placche per merci pericolose - Classe 9

Etichetta classe 9

La classe 9 comprende tutte le materie e gli oggetti che, durante il trasporto, presentano un pericolo diverso da quelli compresi sotto il titolo delle altre classi.

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di ustioni, rischio di incendio, rischio di esplosione, rischio per ambienti acquatici o sistemi fognari.

Istruzioni in caso di pericolo: Prevenire la dispersione delle perdite di materie in ambienti acquatici o nei sistemi fognari.

Maggiori info sulla classe Prodotti della classe